La Cooperativa

cooperativa agricola slide

L’obiettivo dei soci fondatori della Cooperativa Agricola Birde, è quello di allargare la produzione ortofrutticola, vinicola ed ovicola Sarda. 

Questo grazie all’acquisizione di vari terreni da adibire alla coltivazione.

Secondo recenti statistiche i prodotti sardi occupano non più del 15% nella produzione odierna.

Tra le varie finalità della Cooperativa Agricola Birde, c’è sicuramente quello della valorizzazione di determinate produzioni tipiche andate perdite negli anni.

Focalizzare l’attenzione in determinate aree agricole, ha come scopo quello del ripristino di campagne ormai abbandonate e/o inutilizzate. Con relativi miglioramenti fondiari, irrigazione e destinazioni d’uso.


Incrementare la forza lavoro e valorizzare le competenze di operatori specializzati, e la professionalità dei talenti locali. Evitando in questo modo, un esodo verso altre destinazioni oltre mare.

Ogni giorno migliaia di Sardi consumano frutta e verdura.

Ma, lo sai che oltre il 70% del fabbisogno della nostra isola è importato, pur avendo spazio e clima favorevoli per la produzione ?

La Sardegna infatti può vantare le giuste condizioni del terreno e climatiche per  sfruttare l’immensa ricchezza naturale disponibile. Questo è il progetto della cooperativa agricola Birde.

Ogni giorno Birde offre il meglio che la Sardegna può dare in fatto di qualità e selezione dei prodotti ortofrutticoli.

Siamo una cooperativa di oltre 30 soci in costante aumento in tutto il territorio Regionale.

Birde è destinato a diventare il Consorzio ortofrutticolo  di riferimento per produttori e consumatori di tutta la Sardegna.

Perché crediamo nel km zero come filosofia di vita.


Potrai portare a casa i nostri prodotti con la Rivendita classica, o gustarli in tante ricette preparate nel nostro Punto Ristoro, oppure degustarli in frullati ed estratti totalmente naturali nella nostra Caffetteria.

Del resto gli ultracentenari che abitano la Sardegna hanno sempre vissuto in maniera semplice consumando prodotti coltivati in loco.

Che sia proprio questo il segreto di longevità?